• Gli ATM Bitcoin installati in tutto il mondo hanno superato un numero totale di 12.000.
  • Gli Stati Uniti e il Canada sono i più grandi

Il tasso di installazione di sportelli automatici Bitcoin (ATM) in tutto il mondo è salito dall’inizio di quest’anno.

Il numero ha raggiunto il massimo storico (ATH) mentre il pubblico passa a metodi di pagamento senza contatto, soprattutto a causa della pandemia di coronavirus.

Oggi, ci sono oltre 12.000 sportelli automatici Bitcoin in tutto il mondo, il che significa che i possessori di Bitcoin hanno a disposizione mezzi comodi per acquistare e vendere Bitcoin e altre monete supportate.

Il numero di bancomat Bitcoin sta aumentando in modo significativo

A partire da gennaio di quest’anno, secondo le informazioni fornite da Coin ATM Radar, sono stati installati in tutto il mondo solo 6.376 ATM Bitcoin. Da allora, il tasso di installazione è cresciuto immensamente, dato che al 24 novembre ci sono 12.274 ATM.

Ciò rappresenta un aumento del 92,5% rispetto al record di gennaio o l’aggiunta di 5.898 ATM. Queste macchine Bitcoin offrono agli utenti la stessa esperienza dei normali ATM, con la sola differenza che è coinvolta la criptovaluta.

Alcune di queste macchine permettono ai Bitcoin e ad altri possessori di criptovaluta di acquistare e vendere facilmente le loro valute digitali in contanti, usando sia carte che contanti. Gli Stati Uniti rappresentano il numero più alto di installazioni di bancomat Bitcoin.

Nonostante non sia la prima giurisdizione ad installare una macchina di questo tipo, il paese ha poi preso il comando, passando da 4.215 macchine il 1 gennaio a 10.097 macchine il 24 novembre. Il Canada segue l’elenco con installazioni in 985 località.

L’Africa si sta preparando

Il continente, l’Africa, detiene il minor numero di installazioni ATM Bitcoin, tra le altre. Tuttavia, il numero sta migliorando, dato che l’adozione della criptovaluta continua a crescere.

Attualmente ci sono 13 bancomat criptati disponibili in alcuni paesi africani, tra cui Nigeria, Sudafrica, Kenya e altri.